Metodo di studio per una vita senza stress

I temi affrontati saranno

  1. Come studio: partendo dalla propria esperienza e iniziando a fare riflessioni metacognitive
  2. Pianificare: dalla organizzazione del tempo alla strutturazione dello studio utilizzando le mappe concettuali.
  3. L’importanza dell’attenzione e della memoria: strategie metacognitive
  4. Imparare divertendosi: come l’aspetto ludico influenza positivamente l’apprendimento

Ma la metacognizione in cosa consiste?  La metacognizione è la capacità di riconoscere i nostri pensieri e rifletterci sopra. Rappresenta uno stato di consapevolezza che ci permette di monitorarci e correggerci qualora stessimo sbagliando.

Il percorso, rivolto a studenti della Primaria e della Secondaria di Primo grado, sarà organizzato in gruppi per fasce d’età così da permettere ai giovani partecipanti di confrontarsi  in modo proficuo mettendo le proprie risorse a disposizione del gruppo.

Le date verranno decise assieme quando saranno costituiti i gruppi. Il periodo  di svolgimento sarà fine giugno- inizio luglio (quattro incontri) e in replica a fine agosto inizio settembre.

Modalità di iscrizione e tariffe

Quattro incontri:

  • 150 euro comprensivi del tesseramento ad Associazione Genitorialità
  • 120 euro  per chi si iscriverà entro il 15 giugno  per la “sessione di giugno/luglio” ed entro metà agosto per quella di agosto/settembre.

Gli incontri avverranno nella sede di Associazione Genitorialità, in via Tiziano Aspetti 148 a Padova. Saranno condotti dalla dott.ssa Federica Dessolis, psicoterapeuta cognitivo comportamentale esperta di psicologia e psicopatologia dell’apprendimento.

Per maggiori dettagli scrivete a

federica.dessolis@tiscali.it

o un sms a 3471445907

Nuovo corso di qualificazione in Tutor dei Compiti…

Siamo lieti di presentarvi il nostro nuovo corso di qualificazione in

Tutor dei compiti per lo studio e l’apprendimento

con iscrizione all’Albo dei Tutor dei Compiti del comune di Padova

Logo Tutor PNG

Corso di qualificazione professionale dedicato

a chi aiuta bambini e ragazzi nei compiti

e nel recupero delle insufficienze scolastiche

per acquisire:

  • metodi educativi per organizzare il momento dei compiti
  • competenze relazionali e comunicative
  • strategie didattiche per la motivazione allo studio
  • esperienza nel ruolo del corpo e del movimento nell’apprendimento
  • capacità di progettare piani di intervento con la famiglia
  • strumenti utili in caso di certificazione Dsa e Bes.

 

8 LEZIONI, 40 ORE DI TIROCINIO, SERVIZIO DI SUPERVISIONE.

 

Al termine del percorso i partecipanti entreranno a far parte dell’Albo “Tutor dei compiti” del comune di Padova.

 

Inizio del corso: 5 ottobre 2017.

Iscrizione ai colloqui di selezione: a partire dal 5 giugno fino al 22 settembre 2017 (numero di posti limitato a un massimo di 15 partecipanti).

 

Per informazioni e iscrizioni: 340 3000768

genitorialita@yahoo.it

 

Anghingò, sereno a scuola io andrò

Associazione Genitorialità, dopo aver raccolto numerose richieste di intervento sulle difficoltà scolastiche, ha messo a punto un interessante progetto di prevenzione mirato a tutti gli aspetti connessi all’apprendimento ed alle conseguenze emotive sui bambini. Anghingò (questo è il nome del progetto) è rivolto  ai bambini dell’ultimo anno della Scuola dell’Infanzia e delle prime due classi della primaria, ai loro genitori, e al corpo insegnante.

Il fine è quello di:

  • informare genitori ed insegnanti su cosa siano i DSA (disturbi specifici dell’apprendimento), sulla differenza fra essi  ( hanno una base neurobiologica) e le difficoltà di apprendimento che possono invece essere causate da problematiche emotive e/o di stile di insegnamento. Ricordiamo a tale proposito che il Prof Giacomo Stella ( uno dei maggiori esperti italiani di DSA) parla di “disturbi dell’insegnamento” quando la didattica non è studiata ad hoc bensì viene applicata in modo standard a prescindere dalle caratteristiche dei bambini che si hanno di fronte.
  • fare prevenzione attraverso lo screening e il monitoraggio dello sviluppo dei prerequisiti dell’apprendimento. All’ultimo anno della Scuola dell’Infanzia è già possibile individuare  le possibili difficoltà di apprendimento ed agire sul potenziamento delle abilità sottostanti così da preparare i bambini all’ingresso alla Scuola Primaria. Preparazione che, oltre ad agire sul potenziamento di alcuni processi cognitivi, si propone di sostenere psicologicamente le probabili cadute emotive dovute sia alle difficoltà stesse che al confronto con i compagni.

Ricordiamoci che la percentuale di DSA in Italia corrisponde al 3-4 % dei bambini e che fare una diagnosi precoce è fondamentale per mettere in atto le misure compensative e dispensative di cui questi studenti hanno bisogno per poter apprendere in maniera soddisfacente ( http://www.lineeguidadsa.it/ ).

Esiste una legge, la 170  del 2010  che ha creato precise tutele per gli studenti che ricevono una diagnosi di DSA e ha creato le condizioni per poter  determinare con precisione i criteri in base ai quali un alunno può valersi della legislazione ( http://www.airipa.it/ ).

Per ulteriori informazioni rivolgersi alla referente del progetto: dottoressa Federica Dessolis, psicoterapeuta con formazione ed esperienza in ambito DSA ( federica.dessolis@tiscali.it 3471445907.

Allenatori in Gioco

E’ Allenatori In Gioco il nuovo step che Associazione Genitorialità compie in direzione Universo Adolescenza. Questa volta apriremo un confronto costruttivo con gli allenatori  delle squadre junior del Valsugana Rugby. Come per il percorso rivolto ai genitori , Allenatori in Gioco  sarà suddiviso in quattro incontri  il cui tema è stato scelto dagli allenatori stessi attraverso la compilazione di un apposito questionario. Il team del Valsugana ha ritenuto importante poter affrontare il delicato  argomento del confine tra autorità ed autorevolezza, le questioni legate alla prestazione sportiva ed alla competizione e la gestione delle emozioni, che come sappiamo, in adolescenza assume una dimensione molto rilevante che influenza notevolmente la personalità del ragazzo e la modalità relazionale. Introdurremo il ciclo con un intervento sui “falsi miti e pregi dell’adolescenza” per fornire una cornice socio biologica che aiuti a meglio comprendere questa fase dello sviluppo.

Gli incontri sono progettati e condotti dal team che in questo periodo  si sta occupando  di adolescenza ad Associazione Genitorialità, Esso è costituito dalla psicologa Marta Boaretto, dalla dottoressa in psicologia Giulia Dante e dalla psicoterapeuta Federica Dessolis che è la referente del progetto.

Allenatori in Gioco

L’adolescenza: comunicazione e cambiamento.

Il 2016 è stato per noi un anno importante, ricco di soddisfazioni e di rivelazioni importanti. Una di queste è stata la scarsa attenzione che si pone sulla fascia di età in periodo adolescenziale e la cattiva informazione che ci fa immaginare i ragazzi come una sorta di “Dr Jekill e Mr Hyde”  in preda ad una follia momentanea e priva di logica.

Lavorare con ragazzi di quest’età e relazionarci con le famiglie ci ha permesso di percepire che il bisogno di capire cosa succede ai ragazzi e come si possono migliorare la comunicazione a la qualità della relazione in famiglia. Non da meno è il bisogno ( dichiarato o meno) da parte degli insegnanti che, con tutta la buona volontà, sembra che a volte si impegnino proprio per boicottare l’empatia con gli studenti rendendo il loro obiettivo formativo meno efficace rispetto a quanto potrebbe essere.

Come Associazione Genitorialità stiamo lavorando per oliare questi meccanismi e dare un contributo valido per far scorrere meglio questi ingranaggi oramai obsoleti e carenti di valore “formativo”.

Come abbiamo già reso noto abbiamo attivi due progetti paralleli, entrambi diretti ai genitori di adolescenti.

Il primo è Genitori in Campo: percorso di confronto attivo con i genitori di adolescenti appassionati di sport. Questa iniziativa viene realizzata presso la sede delle diverse società sportive che hanno accolto con entusiasmo la nostra proposta. Essa si articola in quattro serate dedicate a temi fondamentali per conoscere e comprendere i cambiamenti sia fisiologici che psicologici che vengono vissuti durante l’adolescenza. A progettare e condurre le serate saranno le dottoresse Marta Boaretto, Giulia Dante e Federica Dessolis.

Il secondo  è Adolescenza:(d)istruzioni per l’uso, un progetto che nasce dal riscontro positivo che abbiamo avuto dalla serata inclusa nella Settimana dell”Informazione Psicologica promossa dall’Ordine degli Psicologi del Veneto. L’interesse e la propositività dei genitori iscritti alla serata ( che, per poter rispondere alle esigenze della cittadinanza, è diventata un appuntamento fisso dei lunedì di dicembre), ci ha fatto riflettere ed arrivare all’ideazione di un percorso ad hoc per genitori.In questo caso le serate saranno presso la nostra sede e saranno condotte dalla dottoressa Federica Dessolis e dalla dottoressa Marta Boaretto. Non appena sarà pronto il calendario degli incontri non esiteremo a comunicarlo sia qui nel sito dell’Associazione, che su Facebook nella pagina https://www.facebook.com/ass.gen/

Per informazioni e chiarimenti su entrambi i progetti contattare la referente: Dott.ssa Federica Dessolis cell. 3471445907, e-mail federica.dessolis@tiscali.it

L’adolescenza: comunicazione e cambiamento

Settimana dell’Informazione Psicologica

logo-settimana-psicologica16In occasione della Seconda Settimana Dell’Informazione Psicologica, Organizzata dall’Ordine Degli Psicologi del Veneto, Associazione Genitorialità è orgogliosa di presentare due serate GRATUITE dedicate ai genitori e alla famiglia in generale.

Il 28 novembre, alle 20:45 verrà realizzato l’evento Adolescenza: (d)istruzioni per l’uso, una serata dedicata ai Genitori di Preadolescenti e Adolescenti. A condurre l’incontro saranno le dottoresse Federica Dessolis e Marta Boaretto. Federica Dessolis è psicoterapeuta ad orientamento cognitivo comportamentale e si occupa di età evolutiva sia dal punto di vista emotivo che cognitivo ( DSA, ADHD, …),e di genitorialità, . Marta Boaretto è psicologa e si sta formando in psicoterapia sistemico familiare, i suoi ambiti di maggiore interesse sono: l’età evolutiva, le genitorialità e la psicologia perinatale.

Le professioniste presenteranno in maniera attiva e coinvolgente una panoramica sull’adolescenza ponendo particolare attenzione ad alcune delle tecniche di comunicazione più strategiche per mantenere una buona comunicazione coi ragazzi durante questo periodo delicato della vita.

Il 30 novembre alle 20 e 45 verrà proposto l’incontro: Crisi familiari: quali evoluzioni possibili? Scenari nella gestione del conflitto.

La dottoressa Mariateresa Cataldi, psicoterapeuta clinica esperta in genitorialità, svolge attivita privata e collabora con enti pubblici, occupandosi di famiglia ed etá evolutiva. L’iniziativa da lei condotta si rivolge in particolar modo a genitori, singoli o in coppia, che cercano soluzioni evolutive a momenti di difficoltà o conflitto familiare, alla ricerca di nuovi equilibri relazionali adeguati a ogni membro della famiglia. Con l’uso di metodologie attive si affronteranno le diverse tipologie di crisi familiari, chiarendo il ruolo degli attori del cambiamento: la persona singola, coppia, genitorialità, co-genitorialità e il ruolo dei figli, offrendo una panoramica inerente le diverse possibilità per la gestione del conflitto.

Per informazioni ed iscrizioni:

Adolescenza: (d)istruzioni per l’uso contattare Federica Dessolis o telefonicamente al 3471445907 o via posta elettronica scrivendo a federica.dessolis@tiscali.it

Crisi familiari quali evoluzioni possibili? Scenari nella gestione del conflitto contattare Mariateresa Cataldi o telefonicamente al 3207755461 o via posta elettronica scrivendo a mtcataldi@yahoo.it

 

Settimana dell’Informazione Psicologica a Genitorialità

Genitori in Campo: il debutto col Valsugana Rugby

Associazione Genitorialità è molto felice di poter fare il debutto   del nuovo progetto, Genitori in Campo,  con una società sportiva di rilievo  come il Valsugana Rugby. Giovedì 17 novembre alle 18 e 15 le dottoresse Marta Boaretto, Giulia Dante e Federica Dessolis condurranno un  incontro  ai genitori con figli in età preadolescenziale ed adolescenziale. Durante la serata saranno toccati alcuni degli aspetti cruciali che connotano questa età. Ma soprattutto poniamoci la domanda: ma l’adolescenza è veramente un mostro che si impossessa di noi per qualche anno? Insieme cercheremo i lati positivi e proveremo a capire come rendere la vita del Genitore Di Adolescenti meno ostica.

Poichè le conduttrici sono psicologhe che si relazionano spesso con gli adolescenti, è stato programmato un  percorso di confronto articolato in quattro incontri,  dedicato proprio al rapporto genitori e figli teenager.

In ogni incontro verrà affrontato un tema diverso e tutti  noi assieme, conduttori e genitori, lo osserveremo ognuno dal proprio punto di vista e lo “rivivremo” attraverso la condivisione di situazioni esperienziali che ci aiutino a focalizzare la questione in oggetto.

I temi proposti dal Team di Associazione Genitorialità variano dallo sfatare i Falsi Miti sul’Adolescenza, alla Comunicazione Efficace con i ragazzi, e passando per il tema delle Relazioni e delle Emozioni arriveremo ad affrontare il delicato ed importante tema dell’Affettività  e della Sessualità.

Insomma, siamo sicuri che non ci annoieremo, ma d’altronde sarebbe difficile annoiarsi quando si ha a che fare con i teenager.

 

Genitori in Campo: il debutto col Valsugana Rugby www.genitorialita.it

 

La comunicazione efficace dei genitori coi figli adolescenti: Genitori in Campo.

La comunicazione efficace dei genitori coi figli adolescenti?. Eh sì, questa volta Associazione Genitorialità ci propone un percorso rivolto ai genitori (e anche agli allenatori ed agli educatori) dei ragazzini di età compresa fra gli  11 ed i 14 anni, per favorire una maggior comprensione del periodo adolescenziale attraverso la partecipazione attiva a delle serate a tema.

Ma cos’è l’adolescenza?

L’adolescenza è quel periodo della vita tra l’infanzia e l’età adulta, caratterizzato da profondi cambiamenti fisici, psicologici e di ordine sociale. E’ una fase straordinaria, ma allo stesso tempo è anche fonte di disorientamento, sia per i ragazzi stessi che la stanno vivendo sia per gli adulti (es. genitori, insegnati e allenatori) che stanno loro vicino. In questo periodo si verifica una intensa accelerazione nella crescita e maturazione, che non ha paragoni nelle fasi precedenti della vita (Jensen, 2015). Comprendere la natura di questi cambiamenti può aiutare a creare un percorso di vita, per i ragazzi e per gli adulti, più positivo e fecondo. Infatti, il modo in cui affrontiamo gli anni dell’adolescenza influisce direttamente sul modo in cui vivremo il resto della vita (Siegel, 2014).

E’ importante e necessario fare in modo che la spinta verso l’autonomia, la voglia di gratificazioni e la passione per la novità, naturali per l’adolescente, si integrino in una comunicazione aperta e reciprocamente rispettosa con gli adulti che hanno il compito di definire i limiti e le regole.

Obiettivo di Genitori in Campo è quello di sviluppare, insieme ai genitori, nuove strategie comunicative ed educative maggiormente adatte alla peculiare fase di vita che la coppia genitore-figlio sta attraversando.

Gli incontri saranno incontri di gruppo organizzati in moduli tematici  affinché  i genitori possano decidere se partecipare a tutto il percorso o scegliere a quale o quali specifici moduli aderire.

I moduli tematici proposti saranno:

  • Una nuova visione dell’adolescenza: i falsi miti, lo scopo e i pregi di quest’età
  • Le nuove relazioni e le nuove emozioni: i genitori e gli amici
  • Nuove strategie per comunicare efficacemente con l’adolescente
  • La nascita della sessualità e delle prime relazioni di coppia

Il percorso verrà sviluppato nella sede dell’associazione sportiva, al fine da facilitare la partecipazione dei genitori agli incontri; esso  prevede un incontro introduttivo gratuito di informazione e divulgazione del percorso aperto al pubblico.

Genitori in Campo è stato progettato da un team di psicologhe che si occupano di Adolescenza:

  • dott.ssa Marta Boaretto, psicologa e psicoterapeuta sistemica in formazione (https://www.facebook.com/psicologadottssaboarettomarta )
  • dott.ssa Giulia Dante, laureata in Psicologia;
  • dott.ssa Federica Dessolis, psicologa e psicoterapeuta cognitiva(referente del progetto)( https://www.facebook.com/federicadessolispsicoterapeuta/)

rugby

La comunicazione efficace dei genitori coi figli adolescenti: Genitori in Campo.

Per info e chiarimenti contattare la Dott.ssa. Lucia Gava 347044141 e-mail lucia.gava@gmail.com

 

Mary Poppins, baby sitter qualificate a Fontaniva

img-20160729-wa0003-723x1024Dopo il successo delle precedenti edizioni di MaryPoppins, l’Associazione Genitorialità, in collaborazione col Comune di Fontaniva (PD), propone un corso di formazione qualificante condotto da psicologi, psicoterapeuti, infermieri e direttrici di asili nido. Tale corso offre  la possibilità di iscriversi all’ALBO delle Baby Sitter, accessibile alle famiglie e ai servizi  interessati sul sito del Comune di Fontaniva.

I corsi saranno condotti da professionisti nell’ambito della prima infanzia, partiranno da settembre 2016 e prevedono un massimo di 15 partecipanti. Sono previste 32 ore di lezione e 40 ore di tirocinio presso gli Asili Nido e le Scuole dell’Infanzia del Comune di Fontaniva.

Per poter accedere al corso è necessario :

avere un’età compresa fra i 18 e i 60 anni;

aver conseguito il diploma della scuola dell’obbligo;

conoscere la lingua italiana;

superare il colloquio di selezione e la valutazione del curriculum.

I residenti nel Comune di Fontaniva potranno beneficiare di uno sconto sulla quota di partecipazione

La data di avvio del corso sono ancora da definire, appena sarà raggiunto il numero di posti disponibili. Affrettatevi a contattarci per garantirvi un posto!

Per informazioni e iscrizioni :

Associazione Genitorialità, via Tiziano Aspetti 148, Padova

mail: genitorialità@yahoo.it

tel: 3935469242

Impariamo ad Imparare: con metacognizione e Mindfulness anche i compiti sono senza stress!

Lunedì 30 maggio Associazione Genitorialità ha avuto l’opportunità di dedicare una serata informativa a tutte le persone interessate all’universo dell’apprendimento  ed alle strategie di “sopravvivenza”.

Già da anni Associazione Genitorialità ospita Cultural Advisor, un progetto ideato e condotto dalla dottoressa Elena Luise che, grazie alle sue competenze umanistiche e didattiche, guida gli studenti che devono imparare o affinare un metodo di studio.

Ora, oltre a Cultural Advisor, ha preso vita Impariamo ad Imparare: un percorso condotto dalle psicologhe e psicoterapeute Federica Dessolis,  Ursula Napoli e Lucia Gava (che è anche insegnante di Mindfulness). L’obiettivo che si pone Impariamo ad Imparare è quello di fornire degli strumenti e delle tecniche per aiutare gli studenti (della scuola primaria e delle scuole medie) a diventare sempre più consapevoli del loro funzionamento cognitivo  ed autonomi nella gestione delle attività di studio.

L’apprendimento cooperativo, la didattica metacognitiva e la Mindfulness saranno le basi teoriche da cui le professioniste intendono partire per aiutare gli studenti a svolgere i compiti estivi con più consapevolezza e meno stress. Le attività verranno svolte sia individualmente che in piccoli gruppi a seconda delle esigenze.

Tale percorso, data la specifica formazione delle conduttrici, è rivolto anche a bambini con DSA, problemi di attenzione, deficit sensoriali.

Alla serata hanno partecipato sia genitori che colleghi con il comune desiderio di approfondire il discorso sull’apprendimento.

Molta attenzione hanno catturato i Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA), e la normativa  (legge 170, 104) che tutela il diritto allo studio dei nostri ragazzi.

Per maggiori informazioni contattare la referente del progetto:  Dottoressa Federica Dessolis al 3471445907

Seminario30abisSEMINARIO30bisimpariamo serale