Compiti, che fatica! Il ruolo dei genitori.

pubblicato in: Attività | 0

Essere genitori significa anche prendersi cura dell’educazione dei figli: fornire loro strumenti utili all’analisi e all’interpretazione della realtà, testimoniare i valori che come individui si pongono alla base del proprio stare al mondo, offrire informazioni e nozioni che contribuiscano allo stratificarsi della cultura di bambine e bambini, ragazze e ragazzi, concetti di responsabilità personale e civica.  L’educazione insomma è un processo di sviluppo ed evoluzione della personalità, del carattere e delle capacità individuali di ciascuno e ha a che fare con l’apprendimento. Essere genitori oggi comporta la sfida di accompagnare consapevolmente i propri bambini in questo viaggio e coinvolge mamme e papà anche nel percorso scolastico che essi intraprendono e portano avanti negli anni. A partire dalla scuola dell’infanzia e sempre più con l’ingresso alla primaria e lo svolgersi del curriculum scolastico dei figli, i genitori inoltre sono chiamati a collaborare con gli insegnanti e ad allacciare con loro una proficua alleanza educativa.

 

Uno degli ambiti in cui la scuola e la famiglia si trovano a interagire con regolarità è quello dei compiti a casa. Che siano quelli di tutti i giorni o del fine settimana – soprattutto nella fase della scuola primaria e di quella secondaria di primo grado –, i genitori si ritrovano a sostenere e affiancare i figli nello studio e nello svolgimento degli esercizi assegnati dagli insegnanti. Come svolgere questo “compito”? di che strategie valersi per aiutare i bambini e i ragazzi e promuoverne l’autonomia? come gestire le difficoltà che si incontrano e trasformare questi momenti in un’occasione per vivere in modo autentico e anche piacevole la relazione con loro?

 

Per i genitori alla ricerca di soluzioni e idee utili, curiosi riguardo ai meccanismi dell’apprendimento, alle motivazioni e ai possibili ostacoli ad apprendere, l’associazione Genitorialità propone un ciclo di incontri serali specifico: sei appuntamenti di sostegno alla genitorialità per valorizzare l’importanza della relazione anche a vantaggio del curriculum scolastico dei figli.