ESSERE GENITORI

 

Destinatari: Genitori

Il Corso si è posto come finalità l’aumento della consapevolezza dei genitori rispetto al loro ruolo genitoriale. Ogni incontro, infatti, ha previsto l’approfondimento di un aspetto fondante della genitorialità. Il percorso è stato appositamente studiato per entrare in contatto con tutte quelle parti del nostro modo di essere e su tutte quelle convinzioni che hanno influenze e ricadute nei propri atteggiamenti educativi. Ma soprattutto ha offerto ai genitori, in un confronto con chi condivide le stesse esperienze, la possibilità di riflettere sulle proprie modalità relazionali con i figli. Al di là di un singolo atteggiamento educativo infatti ciò che caratterizza la genitorialità è un vero e proprio “modo di essere” e di relazionarsi che fa parte della personalità di ognuno. Il non esserne consapevoli, o il dimenticarne alcune parti, rende faticoso, frustrante, a volte negativo il sentirsi genitori con tutto ciò che questo comporta nei figli. La finalità ultima è stata quindi migliorare il ben-essere del genitore sapendo che questa è la base per una crescita il più possibile serena e positiva dei figli.

 

In convenzione con Comune di Curtarolo

Periodi di realizzazione: Gennaio 2008 (I edizione) –Maggio 2009 (II edizione) – Novembre 2010 (terza edizione) – Novembre 2011 (IV edizione)

Scarica scheda progetto “Essere genitori”

 

EDIZIONE PRECEDENTE (Gennaio 2004 – Marzo 2004)

–    Realizzato presso Istituto di Scuola dell’Infanzia e Primaria “E. Vendramini” (Padova)

–    In collaborazione con l’Associazione  “La Miniera di Giove”

Il progetto di formazione “Essere Genitori”  rivolto ai genitori della scuola d’infanzia e primaria si è sviluppato come un percorso “working-in-progress” . La finalità è stata quella di definire e approfondire il significato dell’ “essere genitori” e si è articolato in incontri che hanno approfondito il ruolo della madre, del padre e della coppia genitoriale nell’educazione dei figli.

I genitori sono stati sensibilizzati non solo al valore e alle specificità del proprio ruolo come genitore, ma anche a quello dell’altro e all’importanza del condividerlo nella coppia.

Il corso ha proposto una forma di apprendimento attivo, tramite un lavoro di elaborazione in piccoli gruppi accompagnati da tutor d’aula esperti nelle tematiche sulla genitorialità. Tale metodologia ha permesso il confronto e la condivisione delle aspettative e dei modi d’intendere i ruoli genitoriali (di madre, di padre e di coppia) sia rispetto all’identità di genere (madri versus  padri) sia rispetto alle specifiche tappe evolutive dei figli (età prescolare versus età scolare).